Frassati: Ai soci del Circolo «Milites Mariae», 30 ottobre 1922

Francisco Javier Fernández ChentoTesti di Pier Giorgio FrassatiLeave a Comment

CREDITS
Author: Pier Giorgio Frassati · Year of first publication: 1922.
Estimated Reading Time:

Torino, 30 ottobre 1922.

Cari soci,

In questo momento grave  attraversato dalla nostra Patria, noi cattolici e specialmente noi studenti  abbiamo un grave dovere da compiere: la formazione di noi stessi.

Noi,che per grazia di Dio siamo cattolici, non dobbiamo sciupare i più belli anni della nostra vita, come purtroppo fa tanta infelice gioventù, che si preoccupa di godere di quei beni, che non arrecano bene, ma che portano per frutto l’immoralità della nostra società moderna. Noi dobbiamo temprarci per esser pronti a sostenere  le lotte che dovremo certamente combattere per il compimento del nostro programma e per dare così in un non lontano avvenire alla nostra Patria  giorni più lieti ed una società moralmente sana. ma per tutto ciò occorre: la preghiera continua per ottenere da Dio quella grazia senza della quale le nostre forze sono vane;  organizzazione e disciplina  per essere pronti all’azione al momento opportuno ed infine sacrificio delle nostre passioni e di noi stessi, perché senza di esso non si può raggiungere lo scopo.

Mentre vi ringrazio di quanto farete,certo che sarete ricompensati largamente nella vita, vi saluto cristianamente. Evviva Gesù.

Il delegato studenti: Pier Giorgio Frassati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.